Mistrà patrimonio Unesco: la Grecia che non ti aspetti.

Ai piedi del Taigeto, a 6 km da Sparta, troviamo la Fortezza di Mistrà. Un’intera cittadina che discende la pendice affacciandosi sulla valle. L’antica capitale del despotato della Morea narra una storia molto particolare, con le sue dimore signorili, le sue fortezze, i suoi palazzi, i suoi monasteri e le sue chiese. Per due secoli Mistrà protesse i suoi abitanti bizantini e greci. Precisamente dal 1262 al 1460.

Durante il nostro viaggio on the road in Grecia abbiamo visitato Mistrà. Il sito è bellissimo ma per la maggior parte tutto in salita e in alcuni tratti il terreno si fa incerto, quindi portate scarpe comode e preparatevi alla scalata!
Se decidete di visitare Mistrà sicuramente dovrete mettere in conto una visita di circa 3 ore, non meno perchè essendo arroccata non può essere visitata in meno tempo.
Arrivando troverete due entrate: una nella parte bassa e una nella parte alta. Il mio consiglio è quello di iniziare la visita della parte bassa, chiedete informazioni in biglietteria e vi segnaleranno tutto il percorso. Dopo aver fatto tutto il giro tornate all’auto e continuate a salire fino all’ingresso nella parte superiore. Da qui avrete due possibilità: salire prima sulla fortezza e godervi subito il panorama, o scendere e proseguire la visita dei restati palazzi e chiese.

Interno monastero Peribleptos
Interno monastero Peribleptos

Durante il vostro percorso incontrerete vari monumenti.

LA METROPOLI
Il primo grande complesso ecclesiastico di Mistrà che comprende la chiesa bizantina di S. Demetrio, edifici episcopali e gli spazi aperti delle corti. Al piano superiore troverete un museo sulla storia bizantina e su come venne utilizzato il luogo fino al 1900.

L’EVANGHELISTRIA, SANTA SOFIA E LA PERIBLEPTOS
Sono delle chiese appartenenti al tipo architettonico della chiesa a croce inscritta con cupola, a due colonne, con un piano-galleria coperto a volta.

I SANTI TEODORI
Come la Metropoli fu dedicato ai santi guerrieri particolarmente amati a Bisanzio. La chiesa è ottagonale, unica a Mistrà.

LA PANTANASSA

Il monastero della Pantanassa si trova in un posto ben visibile ed è il solo che continua fino ad oggi la vita e la tradizione di questa cittadina. Al suo interno infatti vivono ancora alcune monache.

Monastero dove ancora oggi vivono le monache
Monastero dove ancora oggi vivono le monache

LA FORTEZZA E LE MURA

La fortezza domina la sommità della collina, vi si arriva con un sentiero abbastanza ripido ed una camminata di circa 15 minuti. Il sistema difensivo della collina si estende anche nella fortificazione della città, con altre due cinte.

Il biglietto di ingresso, come per tutti gli altri siti in Grecia è di:
ADULTI 12€
STUDENTI (con certificato di iscrizione) gratis
MINORENNI gratis

Concludendo, se state programmando un tour del Peloponneso vi consiglio di inserire questo luogo tra le visite perchè non ve ne pentirete, scegliete una bella giornata e godetevi il paesaggio e il panorama!