Sito archeologico di Micene: Grecia on the road

Micene è il centro principale del mondo miceneo, ed ha dato il suo nome ad un periodo e ad una civiltà che si sviluppò in tutto il mondo greco tra il 16° e 12° secolo aC.
L’acropoli di Micene domina l’area della piana dell’Argive, in una posizione perfetta per controllare tutte le vie di comunicazione da tutte le direzioni.

Continuando il racconto del viaggio in Grecia (già iniziato in Grecia on the road: itinerario alla scoperta del Peloponneso e in Mistrà patrimonio Unesco: la grecia che non ti aspetti) oggi parliamo di Micene.
Gli scavi dell’acropoli di Micene iniziarono nel 1874 per mano di Heinrich Schliemann e continuano ancora oggi. I lavori hanno mostrato che già prima del periodo Miceneo la collina era abitata.
La città aveva una acropoli di forma triangolare, sulla quale troviamo il palazzo reale, la famosa Porta dei Leoni e la Tomba di Agamennone, detta anche Tesoro di Atreo. Sono stati rinvenuti molti oggetti come ceramiche, tavolette con iscrizioni e gioielli, esposti nel museo adiacente agli scavi.

Vi consiglio di iniziare la visita salendo lungo il sentiero arrivando fino alla Porta dei Leoni, l’ingresso dell’acropoli. Salendo troverete sulla vostra destra il granaio e una tomba circolare, camminando passerete tra le rovine del palazzo reale fino ad arrivare in cima. Da qui potrete godere di una bellissima vista sulla pianura da un lato e il mare dall’altro.

Micene
Dopo la visita nella parte alta dirigetevi nella parte bassa e continuate la visita tra gli altri scavi e il museo, nel quale sono esposti oggetti funerari, utensili, gioielli e molto altro. Vi immergerete nel modo greco, anche se purtroppo ciò che ne rimane è davvero poco.

Al termine della visita al museo vi consiglio di riprendere la macchina e avvicinarvi all’ingresso del Tesoro di Atreo, distante circa 700 metri dall’ingresso principale. Qui potrete visitare la tomba di Agamennone, costruita all’interno di una collina e circondata da fortificazioni murarie che raggiungono gli 8 metri di profondità.

Tesoro di Atreo

Biglietto d’ingresso:
Adulti 12€
Studenti (con certificato di frequenza) gratis
Minorenni gratis

Questo è il prezzo che troverete in qualsiasi sito archeologico del Peloponneso.

Per raggiungere Micene il mezzo migliore e più comodo è sicuramente l’auto. Questo vi permetterà di risparmiare tempo e di organizzare la visita come volete.
Ci sono anche dei bus che raggiungono la vicina città di Nafplio, e da li proseguire con un taxi.

Se volete dormire nelle vicinanze vi consiglio di alloggiare ( e se avete tempo di visitare) la cittadina di Nafplio e Argos, dove troverete un altro sito archeologico molto affascinante e importante per la Grecia.

Voi cosa ne pensate di Micene? Avete in programma un viaggio in Grecia? Lasciatemi un commento!